Home

POTENZA: La Carovana dello Sport Integrato

La Carovana dello Sport Integrato accolta dall’abbraccio della Lucania con un successo di pubblico e partecipanti per la gara esibizione di Football Integrato andata in scena al Palasport di Villa d’Agri.   

Il caldo cuore della Lucania ha acceso la due giorni della Carovana dello Sport Integrato, che nell’ospitale Comune di Marsicovetere (Potenza) ha vissuto la terza tappa del suo lunghissimo viaggio. Ad accogliere l’Equipaggio 1 targato Csen sono stati i circa 200 studenti dell’Istituto Omnicomprensivo cittadino, che – sotto la guida del dirigente scolastico Maria Giano e del professor Maurizio Marchese - hanno collaborato con passione ed entusiasmo sia all’allestimento dell’evento che alla stesura della Carta dei Valori dello Sport Integrato.

 

Giunta in Basilicata dopo un lungo viaggio partito da Reggio Calabria, la comitiva è stata accolta in grande stile dalla comunità della Val d’Agri. A fare gli onori di casa il sindaco di Marsicovetere Claudio Cantiani, che ha dichiarato: “Siamo impegnati nella costruzione di ponti verso il futuro, e lo sport è uno strumento molto potente in questo senso. Da sempre siamo virtuosi nell’ambito delle politiche sociali e vogliamo continuare a esserlo, mettendo a disposizione il nostro Palazzetto dello Sport anche per futuri eventi di Football Integrato”. Non è mancata una calda accoglienza da parte del Presidente del Comitato Csen Basilicata Sandro Caffaro: “Un progetto di questa profondità aumenta anche le responsabilità – ha spiegato – l’Ente crede tantissimo nel Football Integrato e si impegnerà a sviluppare questo che dà grande supporto all’integrazione sociale”. A presentare l’iniziativa, come sempre, il Responsabile Progetti Csen Andrea Bruni: “C’è un Paese che non ha paura delle differenze – ha detto – stiamo lasciando dei semi preziosi in ogni luogo che stiamo raggiungendo, e anche la Basilicata non fa eccezione”.

 

Il piatto forte della mattinata è stata ovviamente la gara esibizione di Football Integrato, che ha visto la formazione Azzurra prevalere su quella Verde per 17-11. Calda la cornice di tifo, composta da tanti giovani che hanno seguito con curiosità la sfida e che hanno voluto prendere parte al test di assegnazione del ruolo. “Il lucano è tradizionalmente una persona di grande sensibilità – ha sottolineato Laura Aulicino, tutor regionale e coordinatrice dell’Equipaggio 1 della Carovana – sapevo che Marsicovetere avrebbe risposto presente, ma direi che siamo andati ben al di sopra delle aspettative”.

Nel pomeriggio, presso la sala del centro sociale di Marsicovetere, si è svolto anche il consueto evento di formazione. Apprezzati gli interventi di Michele Giorgio (rappresentante Fisdir), che ha parlato della gestione dello sport con persone con disabilità, e di Andrea Bruni, che ha invece discusso di progettazione nello sport integrato.

 

LA QUARTA TAPPA – Per la sua quarta e penultima tappa la Carovana dello Sport Integrato si muoverà verso Brindisi: domenica pomeriggio il saluto da parte del tutor regionale e del coordinatore scolastico, quindi – lunedì dalle 9 – la gara esibizione di Football Integrato alla presenza degli studenti della città.